Fiat 418 day, ultimo saluto all’autobus di Roma

Roma, 4 agosto 2002.

Ore 7,50… presto che è tardi!

Pronto pè sta giornata scendo di fretta le scale… dal cancello del viottolo di casa mi fa capolino la 4692… arancio acceso… uhm… tutto sotto controllo… il pass l’ho preso, il cellulare pure, cazzarola ho dimenticato la macchina fotografica!!!

Parto a razzo, direzione Pisana… c’è Valerio che aspetta.

Ore 8,25… Valerio non c’è… ma l’appuntamento? Cavolo, il primo che ci da buca!

Scatto da pazzi sulla Vignaccia… e via giù per S.Giovanni Eudes, “sfioro” un cursor dell’892 sul curvane maledetto e via verso Gianicolense…

Roberto non risponde… seconda buca? Meglio non pensarci!

Ore 8,50 chi mi trovo davanti? Un 418 Cameri… stavo per piangere. Lo sapevo, hanno cambiato vettura! Per fortuna mi sono ricreduto quando l’ho vista tabellata 769… niente panico!

Ore 9,00 Valerio è arrivato con la ragazza e Roberto con Eduardo… già ero imbestialito… ma li a Piramide già vedevo gente con i biglietti in mano… lei ha prenotato? Ma veramente io… ok ok non si preoccupi… cerceremo di trovargli posto da qualche parte (magari sul tetto). Non avrei voluto esserci sul tetto… troppo caldo!

Alle 9,45 eravamo già tutti… mancava solo Fabio… e che fai non l’aspetti? Gianluca chiamava a destra e sinistra per fissare un appuntamento con i Mass Media… rai3 c’era… il messaggero pure… gli altri? Oggi avevo la coda di paglia… sentivo che mi avrebbero dato molte buche.!

Ore 10,30 si parte… papà Fabio s’è portato pure la figlioletta (ecco perché il ritardo, hai scaldato bene il latte, vero?).

Mi ricordo al telefono chiesi esplicitamente la vettura pulita… beh, avevo portato pomodori ed insalata e stavo già condendo il tutto sul pavimento della 4705…

LA 4705… è questa la trama di tutto… la mitica 4705… il breda-pistoiesi… per me la più bella veste del 418!

Tabellone laterale by Portonaccio… ok ok… niente panico… tutti in carrozza… allacciate le cinture che Piero ci scarrozza per Roma!

– Destinazione? (paradiso ha detto qualcuno, inequivocabilmente fan di quel Grignani…).

Via… la vettura parte… affianchiamo un tram della linea 3… via su… l’autista spinge il pedale dell’acceleratore… e su per via Dandolo arrancava invocando vecchi ricordi…

Prima sosta! E Roberto già chiedeva sesterzi…

Si riparte… Gianicolo! Sosta obbbbligatoria alla fermata dell’870…

Il 418 attirava l’attenzione dei passanti ed era protagonista della SUA giornata… la sua prima e vera FESTA…

Devo ammettere che ho visto Piero abbastanza divertito dalla situazione… l’autobus era pieno… manco fosse il 980 alle 7 di mattina…

Via per Trastevere e diretti a San Pietro… il 418 andava da meraviglia!

Sosta a S.Pietro… davanti un Neoplan del 110… niente da invidiare… <<l’ultima corsa>> era a pieno regime!

A Cornelia faceva capolino tra i vari Citaro la 4601… il mitico 980… compagno di mille mattine… l’amico col quale fare sega a scuola!

Sosta e cappuccino… all’ora di pranzo… lasciamo sta che è meglio!

Gira che ti rigira la capatina a Montespaccato l’abbiamo strappata… Giovà mi dispiace ma questa tappa non si può tralasciare!

Via Aurelia, Villa Troili, Aldobrandeschi… il cursor… oddio… non se po’ vede! Giravano questi commenti all’interno della nostra vettura… beh, tutti i torti…

Uno sguardo all’itinerario, ormai modificato, e via per il serpentone! Sosta anche li poi diretti a Monte delle Piche… con Renato alla manovra (pensare che non è voluto venire alla manifestazione).

Portuense… sotto il ponte del treno… occhio all’arco… e via… foto ricordo!

Attraversiamo il ponte… il “418Day” era quasi finito… ultima curva… il capolinea…

L’emozione ci ha colti all’improvviso… dai ragazzi tanto fino a ottobre c’è tempo per il bis…

Ma perché buttarli, se la cavano ancora bene questi pezzi di ferro…

Un saluto veloce… un po’ di malinconia… e di corsa a casa a prepararsi per il lavoro…

Roma, 5 agosto 2002

Rimessa S.Paolo – Salve, siamo quelli del 418… la 4705? – è in servizio… la trovate sul 769…

Ciao amico… ti ricorderò sempre

Claudio Tatananni

2012-09-09T10:39:48+00:00Agosto 4th, 2002|Eventi|