Firenze: La linea 17

La linea 17 di ATAF, una delle più importanti dell’intera rete urbana fiorentina, offre un collegamento di natura diametrale ad alta frequenza e ad alta frequentazione che parte dai quartieri residenziali della cintura sud-ovest di Firenze e si snoda lungo numerosi punti d’interesse (il Museo del Calcio e il Centro Tecnico Federale di Coverciano, lo Stadio Comunale Artemio Franchi e i complessi sportivi del quartiere di Campo di Marte, l’Istituto Nazionale dei Ciechi, la Prefettura, il Rettorato dell’Università di Firenze, la Basilica di San Marco e il museo della Galleria dell’Accademia), per poi attraversare il centro storico e la Stazione F.S. Santa Maria Novella e proseguire verso la periferia nord-occidentale della città compresa tra il torrente Mugnone e la riva destra dell’Arno.

Il capolinea sud-orientale è ubicato nel Viale Verga, all’interno del quartiere di Coverciano, non lontano dal Museo del Calcio e dal Centro Tecnico Federale della FIGC.

Da qui, la linea prosegue a diritto sul Viale Duse, indi svolta a destra e percorre un breve tratto di Via Lungo l’Affrico, un elegante viale lungo e alberato, parallelo al greto, oggi totalmente interrato, dell’omonimo torrente, citato nel Ninfale Fiesolano di Giovanni Boccaccio e nei versi di Gabriele D’Annunzio.

Prosegue poi nel cuore del quartiere di Campo di Marte, su un percorso parallelo allo Stadio Comunale Artemio Franchi che s’estende lungo Via Fratelli Bronzetti, Via Nicolodi (sede dell’Istituto Nazionale dei Ciechi) , Via Cocchi, Via Baldesi, Via Saffi e Via dei Sette Santi.

All’altezza della chiesa dei Sette Santi, svolta a destra nella corsia preferenziale contromano del Viale dei Mille, fino ad arrivare nelle immediate vicinanze del deposito ATAF delle Cure. Dopodichè s’immette a sinistra su Via Pacinotti, percorre il Ponte al Pino e prosegue a diritto su Via degli Artisti.

Giunto nei pressi del muro d’accesso all’ex Cimitero della Misericordia, svolta a destra su Piazza Savonarola, nei pressi degli uffici della Prefettura e del Giudice di Pace di Firenze.

Indi prosegue a sinistra su Via Frà Bartolommeo ed entra nel centro storico attraverso Via La Marmora, Piazza San Marco e Piazza Indipendenza.

Dalla Stazione F.S. Santa Maria Novella (ove effettua fermata sotto la pensilina del lato arrivi), prosegue per Via della Scala, Via delle Porte Nuove e Via Toselli e raggiunge Piazza Puccini, da cui si ramifica in due distinte diramazioni:

  • le corse con lettera B corrono parallele al torrente Mugnone lungo Via Tartini e terminano al capolinea di Via Boito;
  • le corse con lettera C proseguono a diritto, superano il Teatro Puccini e la Manifattura Tabacchi e terminano nel Piazzale Kennedy, all’interno del Parco delle Cascine, nei pressi della passerella pedonale che collega la riva destra dell’Arno con il quartiere dell’Isolotto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella direzione opposta:

  • le corse in partenza da Via Boito effettuano inversione di marcia nello slargo del capolinea, per poi transitare a ritroso lungo il Mugnone e rientrare nel percorso comune in Piazza Puccini;

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • le corse in partenza dalle Cascine ripercorrono Via delle Cascine e rientrano nel percorso comune in Piazza Puccini


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo essersi ricongiunte dalle rispettive diramazioni di provenienza, le vetture percorrono Via del Ponte alle Mosse, una lunga strada a senso unico che collega Piazza Puccini a Porta al Prato, da cui anticamente partiva (“prendeva le mosse”), in direzione del centro di Firenze, la corsa ippica dei barberi, manifestazione effettuata fino alla prima metà dell’Ottocento in concomitanza della festa del santo patrono Giovanni Battista (24 giugno).

Da Porta al Prato, la linea prosegue a diritto sul Viale Fratelli Rosselli, sottopassa il tratto terminale dei binari ferroviari della Stazione F.S. Santa Maria Novella e s’immette su Via Valfonda.

Effettuata la fermata della stazione nei pressi della Palazzina Presidenziale, effettua inversione di marcia, corre parallela all’ingresso principale della Fortezza da Basso e svolta a destra su Via Ridolfi, in direzione del centro storico, per poi raggiungere Piazza Indipendenza e Piazza San Marco.

Indi svolta a sinistra su Via La Pira e Via La Marmora, nei pressi del Rettorato dell’Università degli Studi di Firenze e del Giardino dei Semplici, per ripercorrere a ritroso il tragitto dell’andata, prevalentemente in corsia preferenziale contromano, fino al Viale dei Mille.

Giunta all’altezza della chiesa dei Sette Santi, svolta a sinistra sulla corsia preferenziale contromano di Via dei Sette Santi e corre parallelamente allo Stadio Artemio Franchi, nel rione di Campo di Marte, attraverso Via San Gervasio e Via Centostelle, che percorre fino in fondo prima di raggiungere il Viale Ojetti ed entrare nel quartiere di Coverciano.

Nel tratto finale, la linea percorre tutto il Viale Duse, che poi diverrà Viale Verga; giunto all’altezza del Museo del Calcio, effettua inversione di marcia alla rotonda di Piazza San Bartolomeo al Gignoro per poi raggiungere il capolinea.

 

Percorso:

VIALE VERGA, Viale Duse, Via Lungo l’Affrico, Viale Ojetti, Via Don Giovanni Verità, Piazza Fardella di Torrearsa, Via Fratelli Bronzetti, Via Nicolodi, Via Cocchi, Via Baldesi, Via Saffi, Via dei Sette Santi, Viale dei Mille, Via Pacinotti, Ponte al Pino, Via degli Artisti, Via Ficino, Piazza Savonarola, Via Giacomini, Via Frà Bartolommeo, Via La Marmora, Via della Dogana, Via Cavour, Piazza San Marco, Via degli Arazzieri, Via XXVII Aprile, Piazza Indipendenza, Via Ridolfi, Viale Filippo Strozzi, Via Valfonda, Piazza Adua, Stazione F.S. Santa Maria Novella, Via Santa Caterina da Siena, Via della Scala, Via delle Porte Nuove, Via Toselli, Via Boccherini, Piazza Puccini;

  • corse con lettera B: Ponte alle Mosse, Via Tartini, Via Pergolesi, VIA BOITO;
  • corse con lettera C: Ponte alle Mosse, Via delle Cascine, Piazzale delle Cascine, Piazzale Kennedy, CASCINE.

 

VIA BOITO, Via Tartini / CASCINE, Piazzale Kennedy, Viale della Tinaia, Piazzale delle Cascine, Via delle Cascine, Piazza Puccini, Via del Ponte alle Mosse, Piazzale di Porta al Prato, Viale Fratelli Rosselli, Viale Filippo Strozzi, Via Valfonda, Stazione F.S. Santa Maria Novella, Via Valfonda, Controviale Filippo Strozzi, Via Ridolfi, Piazza Indipendenza, Via XXVII Aprile, Via degli Arazzieri, Piazza San Marco, Via La Pira, Via La Marmora, Via Frà Bartolommeo, Via Giacomini, Piazza Savonarola, Via Ficino, Via degli Artisti, Ponte al Pino, Via Pacinotti, Viale dei Mille, Via dei Sette Santi, Via San Gervasio, Piazza Antonelli, Via Centostelle, Viale Ojetti, Viale Duse, Viale Verga, Piazza San Bartolomeo al Gignoro, VIALE VERGA

 

Dati tecnici:

  • Orario d’esercizio: tutti i giorni dalle 5.30 alle 1.00 circa (festivi dalle 6.30 alle 00.20)
  • Depositi d’assegnazione: Cure, Peretola
  • Vetture comandate: 12 metri
  • Cartelliere: 17B VIA BOITO, 17C CASCINE, 17 VIALE VERGA

 

Curiosità:

  • l’ultima corsa tranviaria prima della dismissione del servizio e il graduale smantellamento della rete su ferro fu espletata il 20 gennaio 1958 da una vettura della linea 17;
  • L’itinerario attuale fu istituito nel 1963. Dal 1980 al 1995, alcune corse terminavano al Salviatino, attuale capolinea della linea 11;
  • Prima della pedonalizzazione di Piazza del Duomo dell’ottobre 2009, il percorso dalla Stazione F.S. Santa Maria Novella a Piazza San Marco  attraversava in entrambe le direzioni Piazza dell’Unità Italiana, Via Panzani, Via de’ Cerretani, Via Martelli, Piazza San Giovanni e Via Cavour.

 

2012-11-19T01:40:49+00:00 ottobre 24th, 2012|Diari di bordo, Firenze, Itinerari urbani|