Guardie giurate rubavano dalle macchinette dei biglietti Atac