Il piano industriale di Atac è stato consegnato nelle mani dei giudici fallimentari che dovranno valutarne la sostenibilità al fine di avallare i concordato. Ma non prima di aver ascoltato cosa ne pensano 1.200 creditori della municipalizzata, compreso il Comune azionista. Quali gli scenari a questo punto?

Powered by WPeMatico