Caro Severgnini, sui fatti di Roma, l’ATAC si scusa ma non dice cosa succederà al suo dipendente, diciamo scorretto (“Roma nun fa la svizzera”, …

Powered by WPeMatico