Certamente Atac, Ama e Acea, a proposito della quale Raggi ha confermato di voler mantenere la partecipazione capitolina del 51%. E poi Zètema …

Powered by WPeMatico