L’ex direttore generale di Atac, dimissionario lo scorso luglio, attacca il Campidoglio ora che si è deciso a procedere con il concordato preventivo.

Powered by WPeMatico