Mentre il redde rationem del concordato preventivo di Atac si avvicina – l’appuntamento in tribunale è fissato tra una settimana – spuntano altre spine sulla strada del salvataggio dell’azienda di via Prenestina. A Palazzo Senatorio i conti della partecipata vengono letti e analizzati in maniera convulsa.

Powered by WPeMatico