La situazione è talmente grave che Atac, la municipalizzata dei trasporti romani, e procura di Roma hanno deciso di passare alle maniere forti.

Powered by WPeMatico